02 Feb

Bigodini

Morte Morte Morte

www.cinquequotidiano.it

Tutti ne parlano, nessuno lo vede. La terza puntata di Forte Forte Forte ha raccattato meno di tre milioni di telespettatori, me compreso. – Ce la farò – mi sono chiesto a inizio serata, a non cambiare canale? – Auguriamo fortuna – mi hanno risposto, affranti, gli eliminati dal programma. La fortuna, però, non basta. Qui ci vuole proprio un miracolo! Forte forte forte è morte morte morte, non ha scrittura (ci sono 15 autori dietro, evidentemente troppo dietro!) né concorrenti né cast. Tralasciamo la conduzione, in format del genere declassata a pura formalità, affidata al magrissimo e sconosciutissimo Ivan Olita che, nel terribile quadro generale, risulta il meno peggio. Di talento tra i concorrenti neanche l’ombra, più che aspiranti Fiorello a stento riescono a ricordare i dilettanti allo sbaraglio della Corrida. La giuria, poi, è mal assortita e inutile: lo stilista tamarro e fuori luogo, il ballerino vintage e inchiattito, la figlia di che ha duecento nomi, tremila job title e nessun lavoro vero.

E poi c’è lei, la Raffa nazionale. Perché, perché? Continuo a chiedermi il motivo di questo suicidio televisivo. L’idea di una pensione dorata come le paillettes dei tuoi abiti più celebri non ti ha proprio sfiorato, eh! Si sa, le star fanno fatica a starsene a casa davanti al camino a fare la calzetta, preferiscono morire in scena piuttosto che uscirne. È la sindrome della diva senza età. Norma Desmond in “Viale del tramonto” arrivò a uccidere l’uomo che la rifiutò e che osò dirle “non c’è niente di tragico ad avere cinquant’anni se non se ne vogliono avere venti a tutti i costi”. E ne aveva appena cinquanta, lei. Tu ne hai qualcuno in più, nonostante il tuo caschetto biondo si sia fermato a Canzonissima ’70. Ma tutto il resto è andato avanti, tv compresa, cara Raffaella. Detto questo, credo sia ingiusto che Forte Forte Forte diventi il viale del tramonto di un monumento della televisione italiana che fino a ieri credevamo intramontabile. Amen.

 

Presentazione nuova trasmissione rai " Forte forte forte" con Raffaella Carra'
Foto : LaPresse