10 Feb

The Dressupper News

The Dressupper Interview: Annamaria Maisto

12088293_1048148701875472_3334116253747589295_n

Buongiorno Dressupperz!

Oggi vogliamo parlarvi di una nuova collaborazione che abbiamo intrapreso con la fantastica Annamaria Maisto!

Per conoscerla meglio leggete l’intervista che le abbiamo fatto! Presto arriveranno ulteriori novit√†… STAY TUNED ūüôā

(Per seguire Annamaria e il suo progetto #IMNOTAFASHIONBLOG, cliccate qui; per vedere i favolosi MoodBoard che realizza qui )

 

 

THE DRESSUPPER INTERVIEW

Chi sei?
Annamaria Maisto.

La tua vita in un tweet
Mamma freelance, lettrice compulsiva, curiosa, pittrice e scrittrice part -time, amo l’India, Dal√≠, Zecharia Sitchin, i 30STM e le peonie.

Cosa fai nella vita?
Ufficialmente sono un interior designer non allattivo, ho sul comodino le bozze di¬†un romanzo da 4 anni, ho anche fatto delle collettive d’arte, ma per ora dedico il¬†mio tempo a #IMNOTAFASHIONBLOG e agli articoli per gushmag.it dove ho una¬†mia rubrica, in pi√Ļ sono “fashion scouter” a detta loro per black-flag.it e mi¬†occupo della sezione artistica di un‚Äôassociazione Italiana di Cultura a Stoccarda.

Da dove è nato #IMNOTAFASHIONBLOG?
Era il profilo di una mia capsule collection per il negozio che avevo in Germania¬†con una socia, quando ho lasciato l¬īattivit√† e dopo essere stata invasa da mail di¬†blogger che chiedevano ‚Äúcollaborazioni‚ÄĚ ergo regali, ho deciso che da Italiana¬†avrei tenuto il profilo e trasformato in un collettore del meglio del made in italy,¬†(che qui√®√© completamente travisato) fuori dagli schemi e dalle regole che si usano¬†in questo mondo.

Hai la passione per i talenti emergenti. Qual è il primo che hai scoperto e che ti ha fatto seguire questa strada ?
Non ce n’√® uno in particolare ricordo che hai tempi seguivo brand che erano agli¬†inizi come White shirt, Mia Bag, Frampesca‚Ķ che con il tempo ho ritrovato su¬†riviste ed in passerella.

Dove si trova la tua fucina creativa?Nel mio appartamento di Göppingen una cittadina vicino Stoccarda.

Definisci in 3 parole il tuo stile
Minimale, eccentrico, mix and match.

Cosa non indosseresti mai (neanche sotto tortura)?
Una minigonna inguinale.

Nel tuo armadio non mancano mai…
Jeans, t-shirt maschili, un tacco 12.

Se dovessi scegliere un periodo storico ¬ę dal punto di vista dello stile ¬Ľ, quale¬†sceglieresti ?
Gli anni ’40!

Dimmi l’abbinamento cromatico perfetto
Bianco e oro.

Qual è il tuo motto?
Se ti piace fallo conoscere agli altri.

Ti sei trovata affine con The Dressupper? Se sì, in cosa?
Di The Dressupper mi ha colpito il mix fra un negozio online ed un ‚Äúgioco‚ÄĚ una¬†sorta di Gira la moda 2.0, una novit√† che coinvolger√† il pubblico, a mio avviso.

Grazie, Annamaria.

11215825_1048147488542260_3554571410384609448_n