Yes, please; No, thanks! Archivi - Pagina 2 di 4 - The Dressupper Journal
15 Mag

Yes, please; No, thanks!

Met Gala 2016: yes and no

iden_is_lezajlott_a_met_gala__nezd_meg_a_legjobb_ruhakat_1

Yes, please! Questa NON vuole essere una lista dei meglio o peggio vestiti al Met Gala di quest’anno (infatti non è nemmeno una lista!). Ho piuttosto voluto prendere in esempio due celebrities: due diverse personalità, due diverse artiste e, confrontandone gli outfit, sono giunto ad una conclusione. O meglio, ho avuto la conferma di qualcosa […]

09 Mag

Yes, please; No, thanks!

Yes and No: glitter&rainbow

lead_960

Yes, please! Beauty, beauty, beauty. Questa settimana due beauty trend. Il trend che mi piace, quello al quale dico yes please, vede soggetto un highlighter, il rainbow highlighter. Un illuminante arcobaleno venduto da questa piccolissima azienda americana con soli prodotti home-made, prodotti fabbricati a casa, che in pochissimo tempo ha avuto delle vendite così sbalorditive […]

02 Mag

Yes, please; No, thanks!

Punk YES or Punk NO?

189114

Yes, please! Se è ritornato un approccio punk quest’anno, stiamo sempre attenti (SEMPRE!)  a come determinati trend vengono indossati. Punk è, riscoprire quell’elemento di sorpresa, un po’ scioccante, non prendersi troppo sul serio e vivere la vita fregandosene. Sì, ma coi giusti limiti. Bilanciando bene diversi elementi tra di loro, restando fedeli a noi stessi, […]

18 Apr

Yes, please; No, thanks!

Yes Please, No Thanks! Nuovo appuntamento

copertina-yesno

Yes, please! Un abbraccio confortante dopo una lunga giornata stressante, un fiore regalato quando meno ce lo si aspetta, il sostegno ricevuto quando più ne abbiamo bisogno, il romanticismo sta in quei piccoli gesti che rendono più facile una vita articolata e complicata. Il romanticismo si trova nelle piccole cose, nei dettagli. E anche per […]

11 Apr

Yes, please; No, thanks!

Yes and No, nuovo appuntamento!

copertina-yesno

Yes, please! Stavo rileggendo, l’altro giorno, un numero vecchio di Vogue Australia e mi è venuto da sorridere riflettendo su come ogni paese, rispettando la propria identità si approccia alla moda in modo diverso. Per esempio, Vogue Australia ho notato essere molto più (come direbbero loro stessi) easy going. Ha un approccio molto più semplice […]