18 Giu

Il pranzo di Meri

Dieta sì? Dieta no? Oppure Dieta boh?

light

Cari Dressupperz, vi sono mancata?  Sono due settimane che non scrivo perché è da appena due settimane che sono a dieta.

Bombardata da link e banner che mi facevano da specchio con i loro pressanti titoli : “10 cibi per ridurre il giro vita”, “le 10 regole per non ingrassare”, “10 buone abitudini per sgonfiarsi e ricominciare a sorridere” (10 nelle diete è un numero ricorrente), ho deciso di seguirli tutti e perdere qualche chilo in vista dell’estate.

Per aggiungere maggiore stimolo alla mia dieta ho iniziato anche a leggere il libro “Le francesi non ingrassano”, ovvero “perché le francesi mangiano baguette con il burro e sono magre?”, ispirata da un articolo letto poco tempo fa su Vanity Fair.

Dopo aver letto quanto possibile prima di iniziare la dieta ho capito che la frutta e la verdura gonfiano. Per stimolare la tiroide e, quindi, dimagrire, la segale è l’alimento consigliato, ma se devi sgonfiare la pancia allora meglio optare per alimenti senza glutine. Devi stare attenta alle calorie ma anche agli zuccheri e al sodio assunto, e che dire della cellulite? Ovviamente l’attività fisica aiuta, ma quale è veramente adatta a modellare il tuo corpo? Mangiare frutta  a volontà ma massimo 300gr al giorno?!? Acqua tiepida e limone? Certo che fa dimagrire, ma solo se la prendi al mattino a stomaco vuoto e poi non mangi fino all’ora di pranzo. Ma per dimagrire veramente ti dicono che devi mangiare spesso e poco. Il salmone è grasso, sì ma vuoi mettere gli Omega3? Ho perfino letto un consiglio in cui scrivevano “Niente Cibi Morbidi”. Per poi aprire il capitolo delle intolleranze che si sa dove inizia ma non dove finisce: si vocifera che donne e uomini incauti stiano cercando di sfuggire dall’incubo delle intolleranze alimentari come gli attori di The Hole.

La mia conclusione? Tutto vale e Tutto è sbagliato.

Non troveremo mai la dieta e l’esercizio perfetto adatto a noi fin quando non andremo da un dietologo/nutrizionista e ci faremo dire esattamente qual è la nostra punizione per aver osato e mangiato tutto quello che ci passava sotto gli occhi.

Devo dire, però, che ci sono delle regole fondamentali scritte da Mosè sulla pietra proprio dietro la lapide dei 10 comandamenti (vedi il 10 sopra):

–          Bere tanta acqua come se non ci fosse un domani e intorno a voi ci fosse solo il deserto del Sahara.

Stop. Questo è l’unico consiglio che tutti gli articoli che ho letto hanno in comune.

A questo punto mi sono detta che se tutto vale, basta fare come le francesi, mangiare sì ma con moderazione e godersi ogni istante di quello che si sta mangiando.

Una volta a settimana cerco di concedermi delle piccole eccezioni: l’ultima volta sono stata avvistata in un ristorante abruzzese a mangiare burrata e olive ascolane e nonostante tutto i chili calano, quindi si può fare!

Per il pranzo di oggi, vi invito ad assaggiare un piatto gustoso a basso contenuto calorico.

Melanzana ripiena (anzi mezza melanzana): TOTALE 350Kcal

Ingredienti per due persone:

1 melanzana da circa 400/500 gr

300 gr di radicchio rosso

20 gr di Parmigiano grattugiato

120 gr di Scamorza bianca

20 gr di funghi porcini secchi

Prendete una bella melanzana di quelle ciccione, togliete il picciolo e tagliatela a metà.

Dopodiché scavate con un cucchiaio le due metà lasciando un bordo di circa ½ centimetro.

Mettete a cuocere a vapore per 20 minuti la polpa della melanzana e il radicchio.

Una volta cotti, tagliateli finemente,  unitevi 10 grammi di parmigiano, la scamorza tagliata a dadini e i funghi porcini precedentemente messi a bagno per 10 minuti.

Mettete il composto all’interno delle melanzane tagliate a metà, il resto del parmigiano aggiungetelo alla fine e spargetelo sopra.

Mettete a cuocere il tutto in forno per ca. 25 minuti a 200°.

Servitevi e mangiate senza sensi di colpa. Se volete, potete aggiungere un filo d’olio per legare, ma sappiate che non serve sale, grazie alla presenza della scamorza e dei funghi porcini.

E mi raccomando, bevete tanta acqua, ma lontano dai pasti.

Food Porn
Food Porn