26 Mar

Il pranzo di Meri

A pranzo con…Le Donatella

le-donatella-iconize

“Non capisco perché Arisa abbia deciso insistentemente a chiamarle Donatella. Oh oh oh. Oh Bella”.

Perché si facevano chiamare Provs Destination (voce fuori campo). Ah ok. Adesso capisco.

Devo ammettere che le vincitrici dell’Isola dei famosi sono state sempre le mie preferite, sin dai tempi di X-Factor. Ho sempre amato i loro sorrisi e la loro immagine. Un tempo forse penalizzate da un giudice come Arisa all’epoca di “Simona, sei falsa cazzo” e da una Chiara deputata vincitrice sin dalle prime puntate, ma oggi vincitrici dell’Isola, capaci di accaparrarsi la vittoria nonostante la presenza di personaggi molto amati dal pubblico all’interno del reality. Ma veniamo a loro, Silvia e Giulia Provvedi, non chiedetemi chi sia Silvia e chi Giulia perché ci ho messo quasi una vita a distinguere Paola e Chiara, pensate loro che sono gemelle. Modenesi, 44 anni in due, sembrano arrivate direttamente dagli anni ‘80. Sembrano uguali, ma sono diversissime. Una mora e l’altra bionda (Tinta). Una un po’ svampita (sempre la blondie), l’altra più sveglia. Una impegnata, l’altra non si sa. Ma entrambe belle, belle, bellissime. Alla voce professione c’è scritto cantanti. Forse non dotate di una gran voce ma comunque se dipendesse solo dall’abilità vocale, allora Britney Spears potrebbe anche stare a casa. Il loro ultimo singolo “Scarpe diem” mi fa impazzire solo per il titolo e vorrei che ritornassero con un loro disco dalle sonorità elettropop di Unpredictable. Quindi, brave Donatella, questo pranzo è per voi.

Per loro ho reinterpretato un piatto della tradizione modenese: I Tortellini.

Conosciutissimi nella versione panna, piselli e prosciutto, io li rivisitati sostituendo la panna con una crema di mozzarella di bufala.

Ingredienti per Le Donatella.

200gr di tortellini

200gr di mozzarella di bufala

210gr di latte

2gr di amido di mais

50gr di piselli

50gr di prosciutto crudo

Per prima cosa ho lasciato ad asciugare la mozzarella in frigo per un giorno, dopodiché l’ho tagliata a pezzetti e messa in un barattolo con il latte, l’amido di mais e il sale. Ho chiuso ermeticamente il barattolo e l’ho adagiato in una pentola dove avevo messo a bollire l’acqua. Dopo 45 minuti ho aperto il barattolo e ho frullato il tutto. Ho adagiato sul fondo del piatto la crema di bufala, sulla quale ho poi aggiunto il prosciutto crudo fatto saltare velocemente in padella, i piselli cotti al vapore e i tortellini fatti cuocere in acqua salata.

A questo punto non so se consigliarvi di prendere il cucchiaio o mangiarlo così, senza posate come se foste arenati su un’isola deserta.

Bon appétit!

donatella